Android o Windows Phone? Qual è il migliore sistema operativo per Smartphone? [agg. 2015]

Android o Windows Phone
 
 
Ad Aprile 2014 ho scritto la prima versione di questo articolo che ad oggi risulta uno di quelli che più ha destato il vostro interesse nel mio sito web. Per questo a distanza di un anno lo voglio aggiornare confrontando le caratteristiche di base delle versioni di entrambi.
Le ultime versioni di entrambi sono Android Lollipop 5.x e Windows Phone 8.1 GDR2 (che entro fine estate dovrebbe venire sostituito da Windows 10 Mobile).
 
Conosciamoli meglio!
Nokia Lumia 635 in different colours
 
Come dissi già nel precedente articolo, confermo che, per quello che mi riguarda, entrambi i sistemi operativi sono molto validi e che la scelta tra un dispositivo Android o uno Windows Phone dipende sostanzialmente dall’uso che ne vorrà fare l’acquirente. Sia per Android che per Windows Phone (seppure quest’ultimo meno comune - lo utilizza infatti la Microsoft/Nokia per i suoi Lumia e pochi altri produttori) ho conosciuto utenti davvero molto soddisfatti su entrambi i versanti (soprattutto con argomenti validi a sostegno delle loro preferenze che esulano dall’essere “fanboy” di una determinata marca).
 
Ma quali sono le aziende che li utilizzano?
Windows Phone 8.1, di cui attualmente le release più comuni sono la Lumia Cyan e la Lumia Denim, è utilizzato, prima tra tutte, dalla Microsoft/Nokia che lo produce e che lo monta in tutta la sua linea di Smartphone Lumia. Tra gli altri marchi con prodotti Windows Phone attualmente in listino, vi segnalo la Alcatel, la NGM e la HTC con il modello One (M8) da non confondere col il modello sempre HTC ma Android chiamato sempre M8.
 
Android, nelle sue varie versioni è presente praticamente sulla quasi totalità degli altri Smartphone in commercio (eccezione fatta, ovviamente per i dispositivi iOS della Apple). Attualmente1 la versione Android più diffusa è la KitKat (4.4.x), seguita dalla versioni Jelly Bean (4.1.x, 4.2.x, 4.3), a loro volta seguite dalle versioni Ice Cream Sandwich (4.0) e Lollipop (5.x). Le versioni precedenti alla Ice Cream Sandwich sono anch’esse ancora presenti, ma iniziano a presentare problemi di compatibilità con l’installazione delle app più recenti.
 
Se esistono tutte queste versioni di Android, invece di creare confusione, perche non aggiornarle tutte alla ultima disponibile (Lollipop 5.1)?
Inanzitutto perchè Android non è possibile scaricarlo stand-alone e poi installarlo sul nostro device (attenzione, qui vi parlo solo di distribuzioni ufficiali e senza la necessità di root, senza prendere in considerazione ROM di terze parti), ma occorre aspettare che la ditta produttrice del nostro Smartphone rilasci l'aggiornamento per il nostro modello. Ma questo non avviene sempre, poichè le aziende hanno interesse ad aggiornare solo i modelli top di gamma e/o quelli più venduti, tendendo a tralasciare i modelli usciti magari da tempo, quelli di fascia bassa o quelli appartenenti a serie di cui sono usciti modelli più recenti.
Vi faccio un  esempio: la Samsung non ha mai aggiornato il Galaxy Note N7000, seppure telefono di fascia alta, a versioni successive ad Android Jelly Bean, poichè al momento dell'uscita di KitKat aveva già sul mercato i modelli successivi Galaxy Note 2 e Galaxy Note 3.
L'aggiornamento Android comporta del lavoro per le aziende in quanto ogni ditta tende a personalizzare la propria versione (ricordiamo infatti che Android è un software open source) e per questo motivo, come per motivi puramente commerciali prendono appunto le decisioni di cui sopra. Senza contare gli innumerevoli Smartphone acquistati brandizzati dai vari gestori telefonici (Vodafone, Tim, Wind, 3...) che tendono anch'essi spesso a limitare gli aggiornamenti per gli stessi motivi.
 
Infine, come per i sistemi operativi per PC, non dobbiamo scordarci che anche i dispositivi mobili, Smartphone e Tablet, per aggiornarsi a sistemi operativi successivi, devono soddisfare dei requisiti minimi di sistema. Non avere i requisiti adatti impedisce la possibilità di upgrade.
 
Questo crea la situazione di cui ho scritto sopra, dove troviamo il mercato Android (dati di Aprile 2015) segmentato in ben 6 distribuzioni diverse (eh si, perchè ci sono ancora Smartphone con Gingerbread o Froyo)!
 
Detto tutto questo, andiamo a vedere, nella pagina successiva, la nostra comparazione tra le le due versioni di Android più distribuite, KitKat e Jelly Bean, con la più recente Lollipop, e con Windows Phone 8.1 (sono state prese in esame solo alcune delle funzioni principali).
 
Nokia Lumia

(NB: La tabella sotto riportata è responsive. Per visualizzarla tutta da Smartphone o Tablet basta scorrere il dito sopra di essa!)

 Android Jelly Bean  Android KitKat  Android Lollipop Windows Phone 
Versioni principali 4.1 - 4.2 - 4.3 4.4 5.0 - 5.1 8.1
Rilascio  Luglio 2012  Ottobre 2013 Novembre 2014 Luglio 2014
Produttore  Sistema operativo open source di Google.  Sistema operativo open source di Google. Sistema operativo open source di Google.  Sistema operativo proprietario della Microsoft.
App Store  Google Play Store con quasi 1 milione e mezzo di app tra gratuite o a pagamento.  Google Play Store con quasi 1 milione e mezzo di app tra gratuite o a pagamento.  Google Play Store con quasi 1 milione e mezzo di app tra gratuite o a pagamento.  Windows Phone Store con oltre 400.000 app, sia gratuite che a pagamento.
Personalizzazione della Home Screen (Schermata di Start)

 Scorrimento della Home e delle altre pagine in orizzontale. Icone e Widget personalizzabili a nostro piacere.

 Scorrimento della Home e delle altre pagine in orizzontale. Icone e Widget personalizzabili a nostro piacere.

 Scorrimento della Home e delle altre pagine in orizzontale. Icone e Widget personalizzabili a nostro piacere.

 La Home scorre in verticale. Le Tiles sono personalizzabili in grandezza e colore scegliendo tra le app che preferiamo.

Lockscreen  Lockscreen personalizzabile.  Lockscreen personalizzabile.  Lockscreen personalizzabile.  Lockscreen personalizzabile.
Notifiche

 Si accede velocemente agli avvisi tramite la Barra notifiche con scorrimento verticale a scomparsa.

 Si accede velocemente agli avvisi tramite la Barra notifiche con scorrimento verticale a scomparsa.

 Si accede velocemente agli avvisi tramite la Barra notifiche con scorrimento verticale a scomparsa.

 Si accede velocemente agli avvisi tramite la Barra notifiche con scorrimento verticale a scomparsa. Rimangono presenti le Live tiles, i riquadri animati che forniscono gli aggiornamenti.

Assistente vocale personale  Google Now.  Google Now.  Google Now (anche da schermo non attivo).  Cortana.
          S.E.& O.
 
Fino a qui di differenze sostanziali tra le 3 versioni Android e Windows Phone 8.1 non sembrano esserci, se non a livello puramente grafico/estetico. Proseguiamo ora con le altre caratteristiche.
 
Andiamo ora a vedere le differenze che sono state apportate, rispetto alla versione che l'ha preceduta, alle distribuzioni Android che stiamo prendendo in esame:
 

Android Jelly Bean

Vengono aggiunte, tra le altre cose, l'assistente vocale personale Google Now con la possibilità di dettatura offline. Aggiunto il rilevamento della posizione tramite il Wi-Fi. Viene migliorato in generale il sistema operativo (in temini di velocità e reattività). Aggiunto il supporto per OpenGL ES 3.0 (grafica).

Più sicurezza

Tablet: Si può limitare l'accesso ad app e contenuti. Molto utile per i genitori per proteggere i bambini durante l'uso dei device e la navigazione. Introdotto il Bluetooth Low-Energy (v4) che consuma meno energia durante l'uso.

Android KitKat

Introdotta la possibilità di stampare tramite wireless su stampanti collegate al Google Cloud Print. Introdotto il supporto al Chromecast e all'NFC. Miglioramento del touchscreen, del multitasking, presenza di un nuovo framework. Introdotta la app Quickoffice.

Modalità a schermo pieno

Nuova "modalità immersiva" che nasconde in automatico le barre di navigazione per ottenere una modalità fullscreen. Gli sfondi sono a schermo intero.

Android Lollipop

Possibilità di personalizzazione delle impostazioni per la ricezione di chiamate e notifiche. Supporto per dispositivi a 64 bit. Nuove funzioni fotografiche per acquisire frame ad alta risoluzione (circa 30fps), acquisire metadati, controllare le impostazione di acquisizione dell'immagine. Viene introdotto il "Material Design", modificata la grafica di applicazioni, navigazione ed icone. Tablet: la "Posta in arrivo" viene mostrata insieme al messaggio aperto. Possibilità di risposta dalla schermata di blocco. Prestazioni più rapide. Presente la funzione "a basso consumo" per guadagnare circa 90 minuti extra di autonomia.

Più utenti più privacy

Possibilità di creare utenti diversi ognuno con i suoi contenuti. Ad esempio si può creare un profilo "ospite" se dobbiamo prestare a qualcuno il nostro Smartphone. Questo impedirà l'accesso ai nostri contenuti personali.

Windows Phone 8.1

La novità più importante rispetto alla precedente versione di Windows Phone, è la presenza dell'assistente vocale Cortana, che oltre ad aiutarci nella ricerca, ci permette anche di prendere appunti, messaggi ed inviare sms. Altra importante novità è la presenza di un Centro operativo similare al centro notifiche presente in Android (ovvero a tendina che scorre dall'alto al basso). Possibilità di inserire una foto unica come background nella home page (le tiles daranno un effetto "simil-puzzle"). Possibilità di utilizzo della VPN per connettersi alla rete aziendale.

App di intrattenimento

Presente la app Gestione File, una sorta di gestione risorse, molto utile per poter navigare facilmente tra i nostri contenuti/files. Presenti le App Xbox Video per vedere ed acquistare video e la Xbox Music per ascolto e acquisto di brani musicali. E' presente la funzione di scrittura a trascinamento (lo Swipe). Collegando il telefono al pc con la funzione della app "Proietta lo schermo", possiamo visualizzare lo schermo dello Smartphone sul monitor del PC.

Infine un'ultima annotazione degna di nota: il prossimo sistema operativo per Smartphone della Microsoft, Windows 10 Mobile, sarà rilasciato come aggiornamento gratuito per i possessori di Windows Phone 8.1, purchè venga eseguito nel primo anno dal rilascio e purchè il dispositivo da aggiornare abbia i giusti requisiti tecnici. Per maggiori informazioni vi rimando al sito ufficiale.
 
Per farvi vedere "dal vivo" le differenze tra i 3 sistemi Android di cui vi ho parlato, vi lascio questo video YouTube.
 
 
 Per Windows Phone 8.1, vi lascio invece questo video dove viene confrontato con Android 4.4.2.
 
 
 
Ma quali sono i migliori Windows Phone? Ed i migliori Android (di fascia media)? Ecco una piccola selezione di modelli:
 
Smartphone con Windows Phone 8.1
 
 
Smartphone con Android Jelly Bean o KitKat
 
 
 
Smartphone con Android Lollipop
 
 
Ma se volete saperne di più, sulle caratteristiche tecniche di questi Smartphone, leggete il prossimo articolo. Scopriamoli insieme ->
 
 
 
1) Riferito al momento di scrittura dell’articolo.
 
Crediti:
Nokia Lumia 635 in different colours- Creative Commons CC By 2.0 di Bhupinder Nayyar via Flickr
 
Fonti ed approfondimenti:
 

Smartphone Android  Smartphone Windows Phone  Sistema operativo Android  Sistema operativo Windows Phone  Comparazione Android e Windws Phone